Featured Posts

Politica e Media: il patto non scritto,c'è solo da leggere .

May 17, 2018

Sarà che verrà ripetuto un argomento che hai grandi media italiani e anche internazionali da fastidio e snobbano con grande cura ,ebbene,noi che Viviamo in Italia e che in un certo senso viviamo nel "sottobosco" dove la vita si legge e si vede per quello che è e non vista viaggiando dentro macchine di lusso pagate da altri con il sudore del lavoro di una vita. Capiamo come in realtà la distanza tra politica nazionale e vita reale sia così distante da non essere oramai la stessa cosa e soprattutto la completa mancanza di uno scopo congiunto.

L'italia di oggi di sveglia vecchia e affaticata ,distrutta da chi si presentava da Salvatore,distrutta da un'Europa che ha perso il significato di popolo europeo,già da quando nelle nostre tasche con l'entrata in vigore nel 2002, il nostro potere d"acquisto si dimezzava all'improvviso , chi doveva vigilare che tutto fosse nei parametri giusti non l"ha fatto e di questo ne portiamo ira le conseguenze gravissime.

Facciano una esamina da non addetti ai lavori ,quel giorno entrando in quello che sembrava un sogno,se vi ricordate qualcuno diceva "lavoreremo un giorno in meno e guadagneremo di più" ,abbiamo condannato L'italia al fallimento più completo .

Guardando la vita in Italia e quella di questi giorni ,ci salta subito all'occhio che oltre a non essere migliorata per nulla ,ha trasformato e snaturato una nazione intera ,con forti tradizioni .

È i media italiani cosa fanno per informare sulla vera situazione in Italia ? Nulla ! I grandi media italiani se parlano di Europa lo fanno per il calcio o per lo spreead.e ci sembra che omettono (almeno che convenga a loro ) di informare su una situazione veramente drammatica.

Invitiamo anche voi a riflettere.Guardate le notizie date dai tg nazionali ,ci viene da pensare che preferiscano come notizia il matrimonio reale (affascinante certo ) ma non una notizia da tg e che in unncerto senso serva a qualcosa .

È molto difficile parlare d'Europa e non parlare di politica ,noi non l'ho faremo proprio perché vogliamo dare esalto alla situazione drammatica,che si è creata per tutti,poche persone riescono a restare "immuni"

L'altra notizia omessa di continuo e mitigata da numeri che comprendono dati incomprensibilmente sempre positivi di pochissimo (ma positivi ) e quello sul Lavoro ,perchè la maggiorparte delle volte rapportato a anni prima e su base lavorative di scarsissimo rendimento e da situazioni lavorative non idonee per il vero mondo del lavoro,se guardate i servizi sono fatti con grossi messaggi numerici a favore dei risultati ,e piccolo risalto della vera situazione del mondo del lavoro.

Basta guardarsi in giro e ormai sappiamo che i giovani sono costretti a fare i conti con un mondo del lavoro e posti di lavoro incomprensibili e al limite ,se non sotto il limite di sopravvivenza .



Ora il mondo del lavoro non comprende solo i lavoratori,ma anche le l'aziende che producono sul nostro territorio,la situazione non è allarmante e drammatica,qualcuno dirà,e i dati dove sono? Su che base scrivi queste affermazioni?

Presto detto ,inviterei chiunque a dirmi 10 aziende chiuse nei pressi del proprio paese ,scommetto che tutti fra voi che leggete avete la risposta pronta,se non sono dieci saranno 5 ,magari anche di grosse dimensioni;con centinaia di lavoratori senza lavoro,ora ditemi quante aziende hanno aperto vicino a voi ?



Se ne stanno andando grandissime fette di produzione,un.tempo Fiore all'occhiello del nostro paese,penso alla tessitura,alla metalmeccanica che non ha più ricambi generazionali .



Allora la domanda che mi pongo perché si Fanno servizi megagalatici su notizie e su gossip di altri paesi ,quando potremmo fotografare la vera situazione in Italia? Forse i media hanno una bella fetta di colpa sulla situazione del nostro paese,mi viene da dire : " tutti a guardar le stelle,Ma in caduta libera verso il lo shianto "



E i terremotati? Gli alluvionali?

Poche cose per far riflettere ,ma ci sembra che quello che viene fuiri e un legame forte e condizionato tra politica e media.

Lo sapevano già? 







 

Please reload

Seggiolino anti abbandono:dal 6 marzo scattano le sanzioni per chi non è in regola.

March 3, 2020

1/10
Please reload

Recent Posts
Please reload

Search By Tags
Please reload

Follow Us
  • Facebook Classic
  • Twitter Classic
  • Google Classic

© 2023 The Journalist. Proudly created with Wix.com